Meet Michela
Michela Italy
Milan Italy

 

My name is Michela and I am 16 years old. I was born and raised in Milan, Italy.

 

I was first diagnosed with scoliosis when I was seven, during a ballet audition for the most prestigious academy in Italy, La Scala. They decided to accept me if I agreed to brace, so shortly after I started bracing for 12 hours a day while continuing to dance. This continued to be the case until I turned 14. I was told I needed to get surgery as my thoracic and lumbar curves had worsened. After consulting numerous second opinions, I was set to have my operation at the end of freshman year of high school. 

 

Knowing this meant I had to stop dancing I pleaded my parents to allow me to audition for the summer intensive the Bolshoi Ballet Academy was having. I auditioned and got in, so during the summer of 2018 I spent two weeks in Moscow, Russia. At the end of the intensive, I was told they had chosen me to stay for the year-round program in Moscow. I saw this as an opportunity of a lifetime; I would spend my last year dancing at one of the most prestigious schools in the world. So I packed my bags and spent sophomore year dancing my heart out! When I came back to Milan at the end of the year after successfully passing all of my exams, I was told that my back had gotten better with continuous exercise and bracing. This meant that I no longer had to have my surgery.

 

I have stopped bracing for almost a year now, and I am still driven to dance despite my scoliosis! I now live in Milan, where I just finished my junior year at my international school. 

 

I am extremely excited to be the leader for Curvy Girls Italy. I believe that every girl with scoliosis should have the opportunity to join a support group, to share their experiences and learn from her peers. I believe that scoliosis won't stop me, or anyone else from reaching their goals in life.

 

Mi chiamo Michela e ho sedici anni. Sono nata e cresciuta a Milano.

 

La prima volta che notarono la mia scoliosi fu ad un'audizione presso l'Accademia del Teatro all Scala quando avevo sette anni. Decisero di prendermi a patto che portassi il busto. Poco dopo incominciai a portarlo dodici ore al giorno, sempre continuando a ballare. Quando avevo quattordici anni mi hanno detto che avrei dovuto fare un'operazione poichè le mie curve toraciche e lombari erano peggiorate. Sono andata da molteplici dottori, ed insieme alla mia famiglia ho deciso di operarmi alla fine della prima liceo.

 

Sapendo che una volta fatta l'operazione non avrei potuto ballare, ho pregato i miei genitori di portarmi ad un'audizione per l'accademia del Teatro Bolshoi per il loro corso estivo. Ho superato il provino e durante l'estate del 2018 sono andata a Mosca per due settimane. Alla fine di questo corso estivo la direttrice mi ha riferito che mi aveva scelto per continuare a studiare in accademia a settembre. Essendo un'opportunità unica, sono partita e ho fatto la seconda liceo a Mosca. In questo modo avrei potuto passare l'ultimo anno prima dell'operazione ballando il più possibile! Una volta fatti gli esami di fine anno sono tornata a Milano, dove sono andata dal dottore che mi ha riferito che l'esercizio fisico continuo mi aveva rinforzato la schiena; non avevo più bisogno di operarmi.

 

Non porto il busto da quasi un anno, e continuo a studiare danza classica nonostante la mia scoliosi. Adesso vivo a Milano e ho appena finito la teza liceo al mio liceo inglese.

 

Sono estremamente entusiasta di poter essere la leader di Curvy Girls Italia. Credo profondamento che ogni ragazza con la scoliosi debba aver la opportunità di poter avere un gruppo di sostegno per condividere le proprie esperienze e imparare dalle sue coetanee. La scoliosi non può fermare me o nessun altro dal raggiungere i propri sogni.


 

 

Meet Glenda

Glenda.jpg
Turin Italy

Hi. I’m Glenda, born and raised in Turin, Italy. I was first diagnosed with scoliosis when I was just a child. I remember wearing my brace all day and all night everyday.I feel like I’ve been wearing it my whole life. It became part of me. Then, something happened and completely changed my life. I had my first surgery on July 2015 after almost 2 months of something called “halo traction” which is basically an annoying and very strange way to separate my spine’s vertebrae. I had some complications but at the end, everything went well and I finally ended up getting my brace off! It was such a good feeling just to not go in public spaces with my brace on since I used to feel so ashamed when I was younger.

 

I’m feeling much better now after all these years. I feel good and I feel like I’m making progress which is really great! I’m currently attending the last year of high school and I’d like to go to biology university next year! *Crossing my fingers lol*. Meanwhile, I draw and paint a lot since that’s my biggest hobby! And of course I listen to a lot of different kinds of music! 

I know too well what it means to feel alone and different. I’ve never heard of support groups for scoliosis in Italy but I felt like I needed them, especially when I was really young. Sadly, no one created something like that and without any support, I started feeling different and wrong. Now that I understand and I can make a difference I’d like to help other girls in Italy who feel the same and want to be encouraged and not feel alone. I always repeat that quote in my mind “Living a life we’re proud of is something we can control” by Claire Wineland. We can control a lot of things and life is one of them. Being a leader and helping others is something we can control and be proud of!

Ciao, sono Glenda, nata e cresciuta a Torino, Italia. Mi hanno diagnosticato la scoliosi quando ero soltanto una bambina; ricordo di portare addosso il busto notte e giorno, tutti i giorni e mi sembra quasi di averlo indossato da tutta la vita. EV diventato parte di me. Poi è successo qualcosa che ha completamente cambiato la mia vita. Mi sono operato nel luglio del 2015 dopo quasi 2 mesi di “halo trazione” ovvero un modo molto fastidioso per separare le vertebre della colonna vertebrale. Durante l’operazione ho avuto delle complicazioni ma alla Eine tutto è andato per il meglio e ho Einito con il togliere deEinitivamente il busto. EV stata una sensazione molto bella non dover andare in giro con il busto addosso siccome me ne vergognavo molto prima, soprattutto da piccola. Adesso mi sento molto meglio e sento di fare molti progressi soprattutto sulla mia persona il che è davvero grandioso! Attualmente frequento l’ultimo anno di liceo e il prossimo anno mi piacerebbe fare l’università di biologia. *Incrociamo le dita*. Nel frattempo disegno e dipingo siccome è il mio più grande hobby! E ovviamente ascolto ogni tipo di musica! Aiuta molto! 

 

Mi piacerebbe essere una leader siccome so molto bene cosa vuol dire sentirsi soli e diversi. Non ho mai sentito di gruppi di supporto per scoliosi in Italia ma mi è sempre sembrato come se ne avessi il bisogno, soprattutto da piccola. Sfortunatamente nessuno creò gruppi e senza questo tipo di supporto cominciai a sentirmi sempre più sola e sbagliata. Adesso che capisco e che ho l’opportunità di fare la differenza, mi piacerebbe aiutare altre ragazze che si sentono come me, che vogliono essere incoraggiate e non sentirsi sole. Mi ripeto sempre questa frase nella mente “ vivere una vita della quale siamo Eieri è qualcosa che possiamo controllare” di Claire Wineland e spiega di come ci sono tante cose che si possono controllare e la vita è una di quelle e penso che anche diventare una leader e aiutare gli altri sia qualcosa che si possa controllare.